6 giugno 2016 - E' partito "WOW - Wheels on Waves", da Miami a Roma per abbattere ogni barriera.
Il catamarano Lo Spirito di Stella, il primo al mondo senza barriere architettoniche, costruito da Andrea Stella e impegnato in numerose attività a favore delle persone con disabilità (www.lospiritodistella.it), è salpato da Miami per un nuovo eccezionale viaggio.

L’ambizioso progetto, denominato “WOW - Wheels on waves”, ha lo scopo di diffondere, dagli Stati Uniti all’Europa, un messaggio di pace e di rispetto dei diritti delle persone con disabilità. Protagonisti sono due fondamentali documenti: la Convenzione delle Nazioni Unite sui diritti delle persone con disabilità e la Carta della Pace di Montone.

Il catamarano è partito da Coconut Grove ed è diretto a New York, dove si fermerà per la prima tappa del viaggio. Presso la sede newyorkese delle Nazioni Unite, Andrea Stella svolgerà una duplice missione: consegnerà al segretario generale Ban Ki-Moon la Carta della Pace - stilata a Montone, in Umbria, in ricorrenza del 70° anniversario dell’ONU come appello per la pace tra i popoli – e, contemporaneamente, ritirerà la Convenzione delle Nazioni Unite sui diritti delle persone con disabilità. Una volta effettuato lo scambio, Andrea Stella porterà con sé, a bordo del catamarano, la Convenzione ONU e la consegnerà al Santo Padre, in Vaticano, al termine della traversata oceanica. L’obiettivo è diffondere il più possibile questo importantissimo documento attualmente ancora poco conosciuto.

Per compiere questa straordinaria impresa verranno selezionati equipaggi provenienti da tutto il mondo, testati e preparati con uno stage di formazione in Florida. Si alterneranno a bordo cinquanta persone di origine, cultura, età, abilità e attitudini diverse che, a conclusione del viaggio, torneranno nei loro Paesi con il ruolo di ambasciatori dello Spirito di Stella, per contruibuire a diffondere il messaggio di pace e di uguaglianza.

<img border='0' align='none' alt='' src='http://www.lospiritodistella.it/news/uploads/Crew.jpg'>

La prima tratta del viaggio, Miami – New York, vede a bordo, oltre a parte del team di WOW e ad alcune persone con disabilità provenienti dall’Italia, il campione paralimpico statunitense Daniel Evans. Daniel, paraplegico a causa di un infortunio subito mentre era al servizio nel Corpo dei Marines degli Stati Uniti, durante una missione in Brasile, fa parte da 4 anni del team paralimpico di vela degli Stati Uniti nelle classi 2.4 e Sonar. “La mia grande passione per la vela è continuata anche dopo l’infortunio”, racconta Daniel. “Trovo molto gratificante aiutare le altre persone con disabilità a sviluppare l’amore per l’acqua e il vento. Per questo collaboro con Shake a Leg e Team Paradise, organizzazioni con sede a Miami che insegnano la vela adattata alle persone con disabilità. Sono onorato di fare parte del team di Wheels on Waves e spero di poter contribuire a fare la differenza per le altre persone disabili che navigano in giro per il mondo”, aggiunge il campione.

All’arrivo a New York, il messaggio di WOW sarà condiviso non solo con il segretario generale dell’ONU, ma anche con rappresentanti di istituzioni locali che si occupano di disabilità. Nella Grande Mela, inoltre, il catamarano ospiterà a bordo, per delle uscite giornaliere di vela, persone con disabilità facenti parte di varie associazioni locali, prima fra tutte Shake a Leg (www.shakealegmiami.org), organizzazione non-profit che propone la vela adattata come mezzo di riabilitazione e di affermazione dei diritti delle persone con disabilità, in linea con i principi dell’associazione Lo Spirito di Stella.

<img border='0' align='none' alt='' src='http://www.lospiritodistella.it/news/uploads/Boat_6.jpg'>

Ufficio stampa: Serena Bonan 0424 508397 info@lospiritodistella.it
Powered by CuteNews